Fobie specifiche: una marcata e persistente paura di oggetti o situazioni molto circoscritte; si tratta di una paura estrema, irrazionale e sproporzionata per qualcosa che non rappresenta una reale minaccia e con cui gli altri si confrontano senza particolari tormenti psicologici. L’esposizione allo stimolo fobico provoca un’immediata risposta ansiosa che la persona non riesce a contrastare. Le fobie più diffuse sono correlate ad animali (serpenti, insetti, cani, piccioni, ecc.); all’ambiente naturale (altezze elevate, temporali, acqua, ecc.), a traumi fisici (sangue, aghi, ecc.), situazioni particolari (spazi aperti come piazze, strade o autostrade; spazi chiusi o particolarmente ristretti; guidare l’automobile, volare in aereo, ecc.)

 

Qualche domanda per valutare se soffrite di fobie specifiche: